Articoli

Regolamento per il Trasporto Scolastico

Regolamento per il Trasporto Scolastico degli alunni delle scuole di Vigevano

trasporto-scolastico

Articolo 1
Il servizio di trasporto è attivato dall'Azienda Speciale Multiservizi di Vigevano con lo scopo di raccogliere gli alunni delle frazioni di Vigevano che risultano prive di un servizio di trasporto urbano ovvero che risultano collegate al comune di Vigevano con modalità non congrue con le esigenze della popolazione scolastica ivi residente.
Al servizio possono accedere esclusivamente gli alunni residenti in Comune di Vigevano.

Articolo 2
Il servizio è inizialmente articolato su due linee denominate rispettivamente Linea 1 e Linea 2.
La limitazione a due linee è congrua e conseguente al numero di autisti trasferiti dall'Amministrazione Comunale di Vigevano all'Azienda Speciale Multiservizi di Vigevano ed in possesso dei requisiti di legge espressamente previsti dal Codice della Strada e dalle leggi che disciplinano la materia.

Articolo 3
Le linee seguono i percorsi ed eseguono le fermate indicati negli allegati A) e B) che costituiscono allegato parte integrante al presente provvedimento.

Articolo 4
Sono ammessi al servizio gli alunni i cui genitori facciano esplicita richiesta scritta all'Amministrazione Comunale di Vigevano ovvero all'Azienda Speciale Multiservizi di Vigevano e che abbiano la residenza in una delle frazioni del comune di Vigevano.
Possono, inoltre, essere ammessi al servizio gli alunni che abbiano possibilità di presentarsi, nei tempi previsti, alle fermate istituite con il presente regolamento ed indicate negli allegati di cui all'articolo precedente.
Nelle ipotesi di cui al comma precedente, le richieste saranno soddisfatte fino al raggiungimento del numero massimo teorico dei posti a sedere per ogni automezzo in servizio quali indicati dalla Carta di Circolazione relativa al pulmino scuolabus utilizzato.

Articolo 5
Durante il trasporto gli alunni devono mantenere un comportamento conforme alle disposizioni dell'autista al fine di evitare il verificarsi di situazioni di pericolo per gli alunni trasportati.
La ripetuta violazione delle disposizioni di cui al primo comma comporta l'esclusione dal servizio dell'interessato a mezzo di semplice comunicazione da parte dell'Azienda Speciale Multiservizi di Vigevano.

Articolo 6
L'accoglimento delle richieste è lasciata alla valutazione della Direzione dell'Azienda Speciale Multiservizi di Vigevano che agisce nel rispetto dei criteri sopra evidenziati e con l'obiettivo del mantenimento dei costi del servizio entro i parametri di equilibrio di bilancio.

Articolo 7
Il servizio viene erogato a fronte di un contributo che potrà essere direttamente commisurato all'indicatore ISEE relativo alla famiglia di appartenenza dell'alunno specificamente previsto per ogni singola famiglia in coerenza con le indicazioni acquisite dall'Amministrazione Comunale di Vigevano.

Articolo 8
Per gli alunni che non potranno avvalersi del servizio, in quanto non ricompresi nelle ipotesi indicate negli articoli precedenti, l'Azienda Speciale Multiservizi di Vigevano, in coerenza con le risorse disponibili, potrà attivare un servizio di Trasporto Agevolato previa valutazione in senso favorevole espressamente rilasciata dagli Assistenti Sociali del Comune di Vigevano.

Articolo 9
I genitori degli alunni ovvero gli esercenti la patria potestà degli stessi – ancorché in via temporanea – devono provvedere alla presa in carico dell'alunno alla fermata di pertinenza al momento del rientro dalle lezioni scolastiche nei termini comunicati alla famiglia dell'alunno..
La responsabilità dell'autista e dell'Azienda cessano nel momento in cui l'alunno lascia lo scuolabus.
La ripetuta violazione delle disposizioni di cui al primo comma comporta l'esclusione dal servizio dell'interessato a mezzo di semplice comunicazione da parte dell'Azienda Speciale Multiservizi di Vigevano.

Articolo 10
L'Azienda Speciale Multiservizi di Vigevano comunica, alla famiglia degli alunni ammessi al servizio, il luogo della fermata e l'orario cui dovrà presentarsi lo studente ammesso al servizio ovvero la fermata e l'orario cui sarà lasciato l'alunno interessato al termine delle lezioni.
Con le stesse modalità vengono fornite altresì le indicazioni relative al luogo ed all'orario di ritorno al domicilio.
Il genitore che esercita la patria potestà può chiedere che il proprio figlio/a sia lasciato senza custodia alla fermata di riferimento previa sottoscrizione dell'allegato C e senza responsabilità alcuna per l'Azienda e per l'Autista dello scuolabus.

Articolo 11
Ogni situazione non contemplata dal presente regolamento costituirà oggetto di separata valutazione e sarà presa in considerazione in modo autonomo dalla Direzione della Azienda Speciale Multiservizi di Vigevano.

Vigevano 31 luglio 2011